Da Claudio sono diventata Claudia

Ciao, mi chiamo Claudia, ho 30 anni e sono una donna molto realizzata. Perché dico donna? Perché ero un uomo nella mia vita, ma a partire dall’età di 20 anni, ho notato che mi sento più una donna che un uomo, quindi ho deciso di sottopormi a vari interventi di chirurgia estetica per diventare una donna estremamente sexy, solo che ho mantenuto il mio cazzo. Altrimenti per me è cambiato tutto, per cinque anni mi sono fatto le tette, gli occhi, il naso e il sedere. Da Claudio sono diventata Claudia. Nel frattempo mi sono fidanzata con Roberto, che sarà il mio futuro marito. Ora voglio condividere con voi una delle avventure che abbiamo ogni notte.

È mercoledì e fuori piove, ci siamo seduti sul divano a guardare diversi trans film gratis e video porno cazzi enormi. Ci piace esplorare e imparare cose nuove nella nostra relazione. Troppo eccitata, ho deciso di farmi una doccia, motivo per cui ho invitato anche il mio ragazzo perché lo facciamo sempre. Una volta entrati nella doccia ho sentito che non sarebbe stata una doccia come le altre e avevo ragione perché era cominciata più passionale! Così siamo entrati nella doccia, ci siamo lavati l’un l’altro e come al solito il suo cazzo, che io lavo solo perché mi piace molto succhiarlo finché non è pulito, era già diventato duro. Mi afferra la testa e mi spinge sempre più in gola finché non posso più dire niente, ogni volta che si fa strada nella mia bocca sotto la doccia, posso dire che è diventata una tradizione. Vorrei ricordare che ho subito un intervento chirurgico per impedirle di alzarsi perché mi piace solo essere scopata. Siamo andati a letto nudi, perché è così che dormiamo sempre, ma senza fare niente, io con il sedere sul suo cazzo e lui sulla mia schiena e all’improvviso sento la sua mano che mi massaggia i capezzoli, e in quel momento comincio a eccitarmi, ci baciamo appassionatamente e ci mettiamo in 69 solo perché mi ha detto fin dall’inizio che non mi succhierà il cazzo ma non mi interessa, quindi inizia già a ficcarmi la lingua nell’ano per eccitarmi al massimo. Nel frattempo, lo sento gemere, perché il cazzo si fa strada fino alla mia gola.

All’improvviso sento come il suo dito con del lubrificante si fa strada nel buco del mio culo, una cosa che mi eccita al massimo, dopo di che all’improvviso il suo cazzo era già a metà dentro di me e sempre più forte, con velocità, come se dovesse scopare una donna nella figa, è così che me lo ha messo tutto dentro. Ero così eccitata che non potevo dire una parola, stavo solo gemendo come una puttana che non ne ha mai abbastanza del cazzo perché la velocità era così alta che mi faceva tremare. Dopo 10 minuti d’inculata intensa, mi dice che il suo sperma sta per uscire, e non ho avuto il tempo di dire niente perché il calore della sua sborra era già entrato nel mio ano e mi sentivo come se fossi al 9 cielo.