Che cosa sono i sexbots?

Sexbots sono robot progettati per rispondere ai desideri sessuali di un essere umano. Con lo sviluppo della robotica si è sviluppata l’industria delle bambole del sesso, portando il movimento e il discorso sulle bambole. I progettisti stanno ottenendo risultati sempre più realistici, sia sul loro aspetto fisico che sulle loro interazioni con il proprietario. Oggi, la stragrande maggioranza dei sexbots sono progettati per avere l’aspetto di una donna e possono persino usare giocattoli sessuali . Con il prezzo che varia solitamente fra $5.000 e $10.000, possiamo dire che si tratti di un articolo di lusso. Mentre continuano a migliorare nella loro riproduzione degli esseri umani (grazie ai miglioramenti dovuti all’avanzamento della loro ingegneria) e diventano meno costosi, saranno presto qualcosa di molto comune. Il che ci porta alla domanda: come trasformeranno la nostra società?

I robot solo in grado di visualizzare una gamma limitata di emozioni (almeno fino a quando non sarà raggiunto un livello superiore di AI) e ci si può chiedere come ciò influenzerà l’aspetto umano dalle relazioni sessuali. Un articolo pubblicato l’anno scorso nell’International Journal of Social Robotics ha posto la domanda: “Quale sarà l’impatto delle relazioni umane-robot sulle relazioni che abbiamo con altri esseri umani? Cambierà la nostra (morale)?”

Il porno ha già affrontato, a suo tempo, alcuni di questi quesiti e oggi molto di quello che si considerava taboo, come il porno con incesti , non è più considerato tale nel mondo dei video xxx gratis .

Ultimo ma non meno importante, ci si può chiedere se avendo i loro desideri sessuali risposti da una macchina su misura, e seguendo la teoria del percorso di minor resistenza, gli esseri umani perderanno la motivazione indotta dal desiderio sessuale e la volontà di sedurre l’altro sesso?

Un problema molto discusso è come l’introduzione di questi robots andrà a influenza la capacità di recepire il consenso. Le macchine sono progettate per fare tutto quello che possa accontentare il padrone e questo si potrebbe riflettere sulle relazioni umane.
Ci sono già in commercio bambole che sono utilizzate per simulare lo stupro e per molti sessuologi questo potrebbe essere un problema.
Ma perché le bambole piacciono tanto?

Una domanda a cui non è semplice rispondere e che sicuramente ha più di una spiegazione plausibile. Possiamo ritrovare un’immagine della donna “maggiorata”, con enormi seni e un sedere altrettanto grosso, come si vedevano solo nei cartoni hentai .
Quell’ideale esagerato di femminilità viene per la prima volta riportato nella realtà e tutti gli appassionati posso avere un’esperienza unica e irripetibile.
Le bambole sono curatissime nel loro aspetto e somigliando in tutto e per tutto a donne reali, sempre seducenti.
Ci sono dei bordelli che offrono anche delle personalizzazioni.
Come detto sopra il problema che si pongono gli esperti e se questo creerà negli uomini una visione distorta delle donne o aiuterà a sfogare con essere istinti primordiali che nella realtà non possono sfogarsi.
I bordelli per queste bambole già esistono e non hanno prezzi modici!
Chiunque li voglia frequentare deve essere in grado di sborsare un bel po’ di soldi per un divertimento sicuramente sopra le righe.