Butt Plug: lo strumento erotico che non conoscevate

Uno degli strumenti più famosi e utilizzati nel porno trans è il cosiddetto butt plug.

Ma cosa è questo oggetto e come si usa?
Prima di tutto possiamo partiere dal nome dicendo che si tratta di un oggetto sessuale che costituisce una sorta di “tappo” da infilare nel sedere. Non ti sembra molto piacevole? Stai sicuramente sbagliando!
Questi giochi sessuali sono anzi molto piacevoli e vengono di frequente utilizzati non soltanto per prepararsi al sesso anale ma possono essere anche utilizzati per masturbarsi e basta. La forma forma particolare (allargata alla base) è fatta per permettere a questo oggetto di rimanere dentro il sedere ma allo stesso tempo di poter essere estratto senza problemi; questo consente a chi lo porta di poterlo tenere anche durante le attività quotidiane in attesa della sera…
Proviamo ora a parlare di qualche suo utilizzo.
Prima di tutto certamente questo strumento è molto famoso nella comunità gay, infatti la prostata è uno dei centri di piacere più potenti del corpo umano e il butt plug dovrebbe, se ben usato, stimolarlo continuamente facendo godere il maschio omosessuale di vero piacere.


Ovviamente questo uso non deve essere fatto solo dagli uomini ma anche si rivolge anche a un pubblico femminile che voglia provare il sesso anale.

Non solo quindi ci si può godere una bella figa nera ma perché non pensare anche a un po’ di sesso anale?
Indossare il butt plug per la donna può essere un ottimo modo di conoscere la pratica del rapporto anale in tutta comodità. Infatti, indossandolo senza magari la compagnia del partner, una donna può conoscere non solo la meccanica di questo tipo di sesso ma anche prendere confidenza con quelle che sono le sensazioni che ti dà.
Un modo per testare i propri limiti e prendere anche coscienza del proprio corpo.
Infatti, se ci pensiamo, certamente così è possibile capire subito se questo tipo di sesso porti eccitazione o meno al corpo: un po’ di fastidio, specialmente all’inizio, non è nulla di allarmante ma non si dovrebbe mai arrivare a un vero e proprio dolore.
Come si deve utilizzare quindi?
Sempre e comunque con il lubrificante. Questa è una regola che non deve essere mai trasgredita, per il piacere di chiunque lo usi nonché per la sicurezza della pratica, per una buona riuscita.
Altra regola che deve essere sempre seguita è quella di usare grandissima cautela nell’inserimento.
Se si è da soli e quindi lo si voglia usare per masturbarsi sarà più comodo infilarlo con le gambe aperte, distesi comodamente sul letto o addirittura nella vasca da bagno dove l’acqua calda aiuti a rilassare i muscoli.
Se si è con il proprio partner invece l’aspetto fondamentale è proprio la fiducia in questa persona. In questo secondo caso l’inserimento potrà essere non solo piacevole ma costituire un vero e proprio momento erotico prima del sesso anale.
La scelta di quanto lasciare dentro questo giocattolo erotico spetta sempre alla persona che lo ha dentro, comunicando sempre con il proprio partner qualsiasi sensazione non gradevole.
E una volta rimosso inizia il divertimento!